La Missione


Esiste un sottile e delicato confine ed equilibrio tra la quantità di straordinarie e abbaglianti invenzioni dettate dai ritmi del progresso e quel tesoro di arti e conoscenze che ci tramanda la nostra storia e tradizione popolare. Noi occidentali siamo pressati e travolti dalle prime e vediamo quotidianamente profanato quel confine ideale.
Fortunatamente s’incontrano ancora vasti angoli del mondo che rimettono in equilibrio questo rapporto e custodiscono come forzieri naturali quel patrimonio altrimenti a rischio di estinzione. Per noi creatori di Soffio d'Oriente, quella riserva naturale di tradizioni millenarie che è la regione himalayana, si è rivelata in tutto il suo fascino alcuni anni fa: come un polo magnetico ci ha attratto e al tempo stesso ispirato e spinto a riportare qua nella nostra vecchia Europa un piccolo assaggio di quell'antico gusto e sensazione di poter ricominciare a vestire abbracciati dal contatto con la natura.


Soffio d’Oriente


Di famiglia toscana, Antonella Galassi trascorre negli ultimi venti anni la maggior parte della propria esistenza abitando nel subcontinente indiano, sia nel nord, nella regione dell’Himalaya, sia sulle coste del sud nello stato del Maharastra, apprendendo e facendo propri molti aspetti della cultura e delle abitudini orientali, dal regime dietetico vegetariano alla lingua locale Hindi, che parla correttamente.
Percorrendo le valli delle regioni ai piedi dell’Himalaya, Antonella entra in contatto con le antiche tradizioni artigianali locali e con uno stimato laboratorio tessile già alla sua seconda generazione. Avvia così l'esperienza produttiva del marchio Himalayan, organizzando in produzione continua i primi dodici telai. Dal 2010 inizia l'attività commerciale in Italia di Soffio d'Oriente, con la partecipazione alle prime importanti fiere di settore.


Enlarge
Enlarge